Approfondimenti

I fallimenti in Italia

Covid, fallimenti dimezzati: i dati - Stando all’analisi condotta dagli uffici della Camera Arbitrale di Milano, da gennaio a settembre di quest’anno il numero di dichiarazioni di fallimento è sensibilmente calata per effetto delle varie misure anti-Covid messe in atto dal Governo. Nello specifico, i fallimenti sono in calo del 46% in tutta Italia. (fonte QuiFinanza)

Covid Italia, Cerved: "Con lockdown 21% pmi a rischio fallimento" Prima del Covid erano l'8%. (fonte Adnkronos)

Nel suo ultimo barometro sul rischio paese, Coface prevede un incremento del 25% del fallimento di imprese a livello globale per il 2020. Un anno caratterizzato dalla pandemia Covid-19 che mette in discussione il futuro assetto economico e sociale del pianeta. Solamente nel gennaio scorso, poco prima dell'esplosione della crisi sanitaria, si prevedeva un incremento dei fallimenti del 2%. (fonte Coface)