Approfondimenti

TASSA DI CONCESSIONE GOVERNATIVA PER LA NUMERAZIONE E LA BOLLATURA DI LIBRI SOCIALI

La tassa annuale è dovuta, in misura forfetaria, a prescindere dal numero di registri tenuti e dalle relative pagine. Essa è pari a:

-         Euro 309,87, nel caso in cui il capitale sociale (o il fondo di dotazione) al 1° gennaio 2019 sia uguale o inferiore ad Euro 516.456,90;

-         Euro 516,46, nel caso in cui il capitale sociale (o il fondo di dotazione) al 1° gennaio 2019 sia superiore ad Euro 516.456,90.

Il versamento della tassa va effettuato utilizzando il modello F24, compilando la sezione Erario, indicando come codice tributo 7085 ed anno di riferimento 2019. Tali somme possono essere compensate con i crediti risultanti dalle dichiarazioni e dalle denunce periodiche.

Per l’omesso versamento della tassa di concessione governativa per la numerazione e la bollatura dei libri sociali è prevista la sanzione dal 100% al 200% della tassa stessa.

È possibile sanare la violazione tramite l’istituto del ravvedimento operoso.